Dopo un commovente omaggio musicale a Prince, il folletto di Minneapolis recentemente scomparso, in un’atmosfera urbana apocalittica evocata dalle immagini del minifilm che scorrono sullo schermo alle spalle delle modelle, abbagliate a tratti dalle luci dei neon che scendono scenograficamente dal soffitto dello spazio Superstudio Più in via Tortona, rendendo puro e minimale il contesto, viene presentata, nell’ambito di Si Sposaitalia 2016, la collezione sposa David Fielden 2017 “Edgy Romance”, cui The Dress ha assistito.

Uno spazio scelto anche quest’anno dallo stilista inglese, sempre attento alla messa in scena teatrale delle sue particolari creazioni minimaliste e preziose, dalle silhouette pure, a tratti bohémien, giocate sull’originalità dei dettagli e degli abbinamenti dei tessuti.

“In questa collezione – spiega lo stilista – gli abiti prendono uno stile più romantico, le forme sono semplici e moderne con una particolare attenzione al dettaglio, alla texture, con l’applicazione di pizzo sui ricami. Vi sono anche accenti di color carne e velature con un gioco di strati e trasparenza negli abiti a due pezzi”.

E proprio la preziosità e la purezza degli abiti contrasta con questa atmosfera che vuole “evocare un mondo di romantico mistero ed una qualità non terrena che spinge il pubblico nel suo incantesimo”.

Un mistero evocato anche dall’immagine delle modelle che sfilano come ombre cinesi dietro al telo su cui vengono proiettate le immagini.

Molto romantici gli abiti in tulle con corpetti e orli smerlati, per modelli strutturati e destrutturati al tempo stesso.

Molto originali e decisamente boho-chic gli abiti da sposa a balze smerlati con inserti e mantella tricot.

Deliziosi anche gli abiti da sposa corti, dalle forme tradizionali a palloncino oppure lineari ma con inserti in tulle a sbuffi o piccoli pannelli sui fianchi.

Particolari gli abiti da sposa con ricami nei toni cipria e oro, dalle silhouette diverse, abbinati a tulle o a ruche per una sposa preziosa e dallo stile vintage come una diva della Vecchia Hollywood.

Molti gli abiti da sposa scivolati in seta con dettagli preziosi come ricami a tema floreale o giacchini in pizzo abbinati. Alcuni modelli decisamente boho-chic in stile impero hanno mantellina sulle spalle aperta dietro.

Diversi gli abiti da sposa scivolati in pizzo, sempre dal look boho-chic, proposti in diverse varianti: con sottili maniche e schiena aperta, con maniche corte o con maniche lunghe velate, spesso arricchiti da ricami floreali 3D e con scollatura o schiena velata.

Molto romantici gli abiti da sposa A-line in tulle e pizzo con corpetto dallo scollo dritto, a cuore o con spalline.

Molto originali gli abiti da sposa con gonna in tulle abbinati a corpetti drappeggiati in mikado.

Ed ecco il defilè finale.

elisa_miniatura
Ti è piaciuto l’articolo di Elisa Scarcella?


Se desideri una consulenza personalizzata per trovare il tuo abito da sposa perfetto, clicca qui