Davvero originale ed elegante la collezione sposa Elisabetta Polignano 2016, presentate durante le giornate della fiera bridal Si Sposaitalia 2015 a Milano; creazioni uniche, su misura, ispirate ai colori, ai profumi e all’eterno fascino dell’India. Profumo d’oriente e un occhio alla tradizione e all’artigianalità del made in Italy, senza, al tempo stesso, avere paura di osare.

Elisabetta Polignano è un brand nato nel 1997 dall’iniziativa della stilista di Polignano, capitale italiana degli abiti da sposa. Dopo aver frequentato la scuola per stilisti di Bari, creando le prime piccole collezioni di abiti da cerimonia per donne e bambini, Elisabetta Polignano si trasferisce a Milano per studiare Architettura, dove osserva e sperimenta quegli elementi di eleganza, rigore, ricerca e sperimentazione, che trasferirà nella collezione sposa Elisabetta Polignano 2016 così come nelle precedenti.

Oggi il brand ha all’attivo 5 linee – EP Elisabetta Polignano, Vision, Signature, Vittoria Sposa e Privée, la collezione dedicata agli Stati Uniti presentata per la prima volta a New York nel 2014 – ed è presente in due atelier monomarca (con il quartier generale a Oleggio, Novara) e in 70 boutique in Italia, oltre che in Est Europa, Giappone e Stati Uniti.

“Le Collezioni 2016 – spiega Elisabetta Polignano – celebrano la figura femminile nella sua sublime essenzialità e portano in luce il sacro e il bello che è proprio in e di ogni donna, ma senza ostentazioni. In ciascuna delle tre Linee Sposa 2016: EP, Vision e Signature, ho voluto perciò esaltare quel desiderio di riscoperta del valore originale, puro, vero e profondo che è nello scambio di una promessa d’amore che vuole durare per sempre”.

Abiti dai dettagli e tessuti preziosi, su tutti le sete ma anche i pizzi, applicati a diverse silhouette e colori di ispirazione indiana come l’oro, l’argento, il giallo e l’arancio.

Notevoli i dettagli couture come i grandi fiocchi e i preziosi ricami, che rievocano l’Oriente con un occhio attento alla nostra sposa contemporanea, per stile e silhouette.

Dalla collezione sposa Elisabetta Polignano 2016, per il marchio EP Elisabetta Polignano, la collezione presenta “capi sobri, eleganti e sofisticati: organze, stampe con pizzo filet, mikado di seta. I colori predominanti sono il grigio in tutte le sue sfumature, anche in accostamento al tortora, e il bianco”.


Ancora dalla collezione sposa Elisabetta Polignano 2016, nell’ambito della collezione “Vision”, “la più contemporanea, dedicata alle spose sensuali e grintose, e pensata per le cerimonie civili”, presentati modelli scivolati e dal design minimal, realizzati soprattutto in chiffon. “Gli abiti – spiega la maison – richiamano il brio dello stile hippie, con pizzi filet di seta a contrasto con reti, e le romanticità ‘shabby chic’”.

Elisabetta Polignano 2016 foto masako hirata

Elisabetta Polignano 2016 foto vogue sposa

Elisabetta Polignano 2016 foto cinzia1810

Assolutamente notevoli gli abiti da sposa scultura della linea Elisabetta Polignano Signature. la collezione haute couture, presentata per la prima volta a giugno 2013: “molto ricercati e strutturati, questi capi propongono linee ampie, più costruite e tessuti più personalizzanti: abiti bianchi e neri o color oro; mikado di seta e pizzi in bicolore; grandi fiori come fossero pennellate di quadri astratti; “fiocchi non fiocchi” a coprire le spalle; stampe tono su tono, lucido opaco, grigio chiaro e scuro”.

 

nota: ove non indicato diversamente, tutte le foto della collezione sposa Elisabetta Polignano 2016 ed altre inserite, sono by Elisabetta Polignano

elisa_miniatura
Ti è piaciuto l’articolo di Elisa Scarcella?


Se desideri una consulenza personalizzata per trovare il tuo abito da sposa perfetto, clicca qui