Ancora una volta profumo d’oriente e un occhio alla tradizione e all’artigianalità del made in Italy si fondono nella collezione sposa Elisabetta Polignano 2017, ad opera di una bravissima designer, che si distingue sempre per la classe, l’estrosità e la preziosità delle creazioni.

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Se nella collezione sposa Elisabetta Polignano 2016 le creazioni couture erano ispirate ai colori, ai profumi e all’eterno fascino dell’India, per la collezione sposa Elisabetta Polignano 2017, presentata in apertura della fiera internazionale Si Sposaitalia 2016, cui il brand ha partecipato per la prima volta, il riferimento è il Giappone, “con le forti tradizioni, la cultura millenaria, il fascino senza tempo e le atmosfere romantiche, le suggestioni poetiche, sospese nell’incanto del risveglio primaverile della natura, come nell’esplosione dei suoi ciliegi in fiore”, come spiega il brand.

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

Anche in questa collezione sposa Elisabetta Polignano 2017, oriente e occidente trovano un felicissimo punto d’incontro, nel rispetto delle tradizioni di entrambi e lasciando libero sfogo alla creatività della stilista, alla preziosità dei tessuti e dei dettagli couture come i grandi fiocchi, elementi romantici che evocano fiori dai grandi petali (che troviamo anche sulle ricche code scultura), in contrasto a fiocchi stilizzati e importanti e, ovviamente, non potevano mancare anche i preziosi ricami. Tutti elementi in grado di rievocare l’Oriente con un occhio attento alla nostra sposa contemporanea, per stile e silhouette.

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

“Grande equilibrio ed armonia. Amo da sempre il Giappone, mi affascinano la sua cultura, le sue bellezze, la sua natura forte e rigogliosa – spiega Elisabetta Polignano –. Ne ammiro molto la disciplina e il forte senso di rispetto, per se stessi e per chi è accanto. Sono valori che sento molto miei: il rispetto per le mie future spose, per chi lavora con me a realizzare il loro sogno di felicità, per il nostro Made in Italy. E il senso profondo di gratitudine e di umiltà, che consente di aprirsi agli altri, per imparare e crescere. Perciò le mie Collezioni 2017 sono un atto di amore nei confronti di tutte le donne. Le linee: EP Elisabetta Polignano e Vision vogliono cogliere l’unicità di ognuna e rispettarne profondamente la personalità”.

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

“Si tratta di un inno al vero amore e un omaggio a tutte le donne, all’unicità della loro essenza e alla loro autenticità – prosegue la stilista – Un tributo al sogno più grande per eccellenza, che diventa finalmente realtà, e un atto d’amore per il made in Italy. Gli abiti esprimono un ideale di femminilità fresca e romantica, che fa della riscoperta della classicità il suo punto di forza; si presentano nella loro eleganza equilibrata e dalla vestibilità perfetta, che segue e si adatta dolcemente al corpo, e sono interamente realizzati con sete provenienti esclusivamente da tessiture italiane”.

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Anche in questa collezione, gli abiti da sposa hanno forme molteplici: morbide, scivolate ed ampie ma anche geometriche e a scultura. Non mancano soluzioni di stile molto attuali, come le schiene velate, gli abiti da sposa componibili, con sopragonne rimovibili che li rendono ‘trasformabili’ in abiti da sera, l’abito da sposa lungo-corto perfetto per sfoggiare gambe da uelo, e gli abiti da sposa abbinati a mantelle, leggeri e preziosi soprabiti o stole, per modulare al meglio l’outfit nei diversi momenti del giorno delle nozze.

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

“Nelle nuove Collezioni Sposa 2017 – spiega la stilista -  i tessuti sono molto importanti: si stratta di sete provenienti esclusivamente da tessiture italiane che ho reso tridimensionali e trasformabili. Predominano le organze di seta damascata, mikado e tessuto tecnico ‘effetto-acqua’ con stampe-pizzo tradizionale. Importante anche il gazar di seta stampata, sempre con motivi floreali”.
Molto variegati anche i colori: bianco seta, avorio biscotto e le tonalità del rosa, del turchese, del blu oltremare. Per quanto riguarda i tessuti e le lavorazioni, spiega il brand: “Chiffon, georgette, organze e mikado di seta, lavorazioni a fil coupé, l’eleganza intramontabile del pizzo: i tessuti sono rigorosamente 100% made in Italy e interamente lavorati a mano in ogni fase, dalla creazione al modello finito”.

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

Vengono presentate due linee nella collezione sposa Elisabetta Polignano 2017: EP Elisabetta Polignano e Elisabetta Polignano Vision.

“Gli abiti della linea Haute Couture EP Elisabetta Polignano esprimono una femminilità elegante e sofisticata. Sono capi molto ricercati e strutturati, ricchi di dettagli, ideati per una donna indipendente, decisa e determinata. Le forme e i dettagli rivelano la sua personalità, raccontano la sua unicità. I tessuti sono particolari e personalizzanti: tridimensionalità, organze, mikado di seta, pizzi macramè, preziosi ricami in cristallo swarovski. I colori predominanti sono, oltre alle tonalità di bianco, tutte le nuance del rosa, che riprendono i fiori di ciliegio, il turchese e il blu oltremare, ispirati agli antichi kimono.”

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

Dalla collezione sposa Elisabetta Polignano 2017:  “Freschi e leggiadri, i capi della linea Vision si caratterizzano invece per le forme molteplici. Sono dedicati a una donna libera, che desidera innanzitutto essere se stessa. È una futura sposa che non intende rinunciare all’abito romantico e chic, a quello più strutturato o alla semplicità delle forme scivolate. Sono rivolti a tutte quelle donne che intendono raccontare la propria storia personale, libere dai cliché. Pizzi chantilly, georgette e mikado di seta. Bianco seta, il colore dominante, e avorio biscotto”.

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

Imperdibile il defilè finale della collezione sposa Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

 

Elisabetta Polignano 2017

Elisabetta Polignano 2017

Nota: Copyright immagini di Elisabetta Polignano (fotografo Alex Olgiati) e di TheDress.it
Per tutte le info sulla collezione sposa Elisabetta Polignano 2017, visita il sito Elisabetta Polignano

elisa_miniatura
Ti è piaciuto l’articolo di Elisa Scarcella?


Se desideri una consulenza personalizzata per trovare il tuo abito da sposa perfetto, clicca qui