Vera Wang è riconosciuta universalmente come la più ispirata designer di abiti da sposa al mondo. Dal 1990, anno di apertura del primo flagship store al Carlyle Hotel di New York, ad oggi, Vera continua ad incantare le spose, tra cui numerosissime star di Hollywood e della musica, con collezioni davvero originali ed inconfondibili, che seguono un design artistico, moderno e sfarzoso, dalla qualità impeccabile e raffinata nelle forme e nei tessuti.

abito da sposa Vera Wang

Collezioni di alta moda che reinterpretano i modelli e le linee classiche in chiave moderna, con dettagli raffinati, colori ed idee innovative, come il “tulle ad illusione”, marchio registrato, un tessuto che dà l’illusione della pelle nuda.

Sul sito ufficiale della maison, Vera cura anche un blog personale, Vera unveiled, dove pubblica la descrizione dei modelli, curata in ogni dettaglio: dall’ispirazione, alla scelta dei tessuti, fino alla creazione .

Approfittiamo di queste informazioni per conoscere meglio alcuni abiti delle collezioni sposa Vera Wang Primavera ed Autunno 2011.

Schizzo Fiona di Vera Wang

Schizzo Fiona di Vera Wang

Cominciamo con la collazione Primavera 2011 di Vera Wang, con il modello Fiona – in vendita a 4.900 dollari – dall’assoluta originalità e fortissimo design; un abito a sirena che vede trionfare i contrasti e le linee asimmetriche: il bustino in mikado, drappeggiato, e la gonna in organza costituita da varie sezioni di tessuto, organizzate con tecnica “a scala”, in modo da conferire all’abito, partendo dal basso, ricchezza e movimento.

abito da ssposa Fiona Spring 2011 Vera Wang

Fiona collezione Primavera 2011 Vera Wang

Bustino mozzafiato e gonna super-romantica, due elementi che, spiega Vera, “si uniscono come due persone si uniscono nel matrimonio”, per una linea sensuale ma non volgare, “dalla forma che celebra la figura femminile in grado di valorizzare una grande varietà di corpi”, e, per lo stesso scopo, è stato scelto nella parte superiore il mikado stretch.

Dalle linee decisamente romantiche è l’abito da sposa Freida, sempre dalla collezione Spring 2011 di Vera Wang, anch’esso in vendita a 4.900 dollari: abito in organza e leggero gazar, asimmetrico nel corpetto, con scollo a cuore, e nella gonna, morbidamente drappeggiata.

Schizzo Freida Vera Wang

Schizzo Freida Vera Wang

“E’ un abito – spiega Vera – solo all’apparenza molto tradizionale e tutto drappeggiato in pizzo. Invece, il materiale è gazar leggerissimo dipinto a mano in modo da riprodurre il pizzo Chantilly. Se ne guadagna così in leggerezza, ma senza perdere la brillantezza e la consistenza del tipico abito da sposa. Una vera e propria decostruzione del pizzo.”

abito da sposa Freida Spring 2011 Vera Wang

Freida collezione Primavera 2011 Vera Wang

“Nell’abito -prosegue Vera – la sezione dipinta a mano corre lungo un lato della gonna in modo asimmetrico, ricoperto con un altro strato di gazar. In questo modo, a seconda dell’angolatura da cui si guarda l’abito, si notano strati e trasparenze differenti.”

Passando alla collezione sposa Fall 2011 di Vera Wang, notiamo un delizioso ed originalissimo abito color pesca chiaro, Gabriela, in vendita a 3.990 dollari; un modello a sirena, con scollo a V, corsetto in trasparenza nella parte superiore, gonna rivestita in tulle con tagli a fiore bordati da crine di cavallo

Schizzo abito Gabriela di Vera Wang

Un abito “sofisticato e minimalista”, che vuol sedurre elegantemente, giocando sul volume e sulle trasparenze, dando l’impressione, nella parte superiore, di lasciar intravedere cosa c’è sotto la superficie. “Indossare questo modello è come diventare un regalo delicato e avvolto dal tessuto: uno strato di tulle sottile come un sussurro si stende ad incrociarsi lungo il corpetto, mentre sotto flirta una scollo a cuore.”

abito da sposa Gabriela Fall 2011 Vera Wang

Gabriela collezione Autunno 2011 Vera Wang

“Il crine di cavallo che definisce il tulle – spiega Vera – permette al tessuto di mantenere la forma, facendo passare la luce in diverse saturazioni e diventando angelico.”

Sorpresa anche sul retro dell’abito, “perché nell’abito, come in tutte le mie creazioni, voglio che l’uscita della sposa sia pari all’entrata. La gonna infatti cade a terra morbidamente e senza sforzo, “e proprio pensando a questa morbidezza – dice Vera – ho introdotto una tonalità pesca, una novità per me”.

Un altro modello a sirena dalla collezione sposa Fall 2011di Vera Wang è Gemma, in vendita al prezzo di 6.500 dollari, con corpetto a pieghe dallo scollo a cuore, asimmetrico, e orlo in organza a fiore e decorazione in perline a tempesta di neve.

Schizzo Gemma di Vera Wang

Schizzo Gemma di Vera Wang

“E’ uno dei mie abiti più glamour – spiega Vera – che rende la sposa snella e slanciata nella parte superiore, con luccichio e volume nella parte inferiore”. L’elemento chiave dell’abito è “l’eterea combinazione del tulle francese e dell’organza, che non ci si aspetterebbe da un abito a sirena”.

abito da sposa Gemma Spring 2011 Vera Wang

Gemma collezione Autunno 2011 Vera Wang

Strategico l’uso del tulle: “Non volevo avere un effetto troppo rigido così abbiamo usato fasce di tulle che si avvolgono lungo il corpo come un ciclone vorticoso e finiscono in flange tagliate a vivo decostruite fino a diventare fiori astratti, in organza: è la tempesta perfetta”.

Finiamo con un altro modello dalla collezione sposa Spring 2011 di Vera Wang, Georgina, in vendita al prezzo di 8.900 dollari; un abito a sirena che fonde pizzo chantilly e tulle multistrato nella gonna con bordi in crine di cavallo a cascata.

Schizzo Georgina di Vera Wang

Schizzo Georgina di Vera Wang

Notevole l’uso dei tessuti; “Per questo abito – spiega Vera – ho utilizzato una base di pizzo Chantilly, molto delicato, su cui ho fuso un bouquet di fiori tagliati a mano in pizzo di Alencon, per un’ulteriore dimensione testuale. Il disegno è circolare, a spirale, decisamente inaspettato”

abito da sposa Georgina collezione Fall 2011 Vera Wang

Georgina collezione Autunno 2011 Vera Wang

Ma siccome “persino una rosa delicata vuole il suo momento di teatro – spiega Vera – ho aggiunto una gonna multi-strato, bordata con crine di cavallo, movimentata sul retro. Una forma forte e dinamica, dall’effetto gabbia, teatrale nel modo più elegante possibile, per una morbidezza e leggerezza direttamente vicina alla pelle, come io amo”.

E come tutti noi amiamo.

elisa_miniatura
Ti è piaciuto l’articolo di Elisa Scarcella?


Se desideri una consulenza personalizzata per trovare il tuo abito da sposa perfetto, clicca qui