Ecco i migliori esempi di abito bianco Spring Summer 2013 dalla New York Fashion Week, colore sempre più scelto, anche dalle celebrities, per gli outfit da giorno e da sera.
Sono quindi diversi i modelli che hanno catturato la mia attenzione, per un’ispirazione bridal.

Lela Rose Spring-Summer 29013 - Photo Agencies

Lela Rose Spring-Summer 29013 - Photo Agencies

Bianco per abiti dalle linee semplici, su tessuti anche tecnici, preziosi e leggeri.

Cominciamo proprio con un focus sui tessuti portato in scena dal duo stilistico Mark Badgley e James Mischka per il brand Badgley Mischka, con una collezione ispirata ad una versione cinematografica del 1935 del “Sogno di una notte di mezza estate” di Shakespeare, che utilizza organza, tulle e chiffon.

Badgley Mischka Spring-Summer 2013 - Photo skalty.blog.me

Badgley Mischka Spring-Summer 2013 - Photo skalty.blog.me

Una collezione semplice, sofisticata e moderna, che introduce anche il “tweed a ologramma”, un tweed davvero scintillante usato ad esempio in questo ardito ma riuscitissimo abbinamento tra pantalone e bustier in organza color avorio con scultura a fiore.

Badgley Mischka Spring-Summer 2013 - Photo skalty.blog.me

Badgley Mischka Spring-Summer 2013 - Photo skalty.blog.me

Non mancano le proposte per il red carpet, con modelli ancora vicini ai fasti della vecchia Hollywood anni Quaranta in tulle e organza.

Badgley Mischka Spring-Summer 2013 - Photo skalty.blog.me

Badgley Mischka Spring-Summer 2013 - Photo skalty.blog.me

Nota: più le vedo in passerella (vedi Chanel alla Paris Haute Couture Fall -Winter 2012-13), più mi piacciono le maniche a farfalla.
Rimanendo nel cinema, chi dichiara di essesersi ispirata a Lauren Bacall, Shirley MacLaine and Angie Dickinson è Jenny Packham, stilista con base a Londra di cui abbiamo visto le collezioni sposa 2013, che a New York presenta abiti luccicanti ma anche più bon ton.

Jenny Packham Spring-Summer 2013 - Photo fooyoh.com

Jenny Packham Spring-Summer 2013 - Photo fooyoh.com

Passiamo ora all’India. Dopo aver visto la collezione Marchesa Spring-Summer 2013 ispirata alle star di Bollywood, toni opposti, fludi, strutturati e super minimal, per Vera Wang, che presenta una collezione dall’aria tranquilla, essenziale, morbida e ricercata nei tessuti.
Volume per la gonna e rigore per la giacca: ecco un wrap dress in voile di cotone abbinato a giacca senza maniche in tela di cotone con colletto alla coreana.

Vera Wang Spring-Summer 2013 - Photo Dan Lecca

Vera Wang Spring-Summer 2013 - Photo Dan Lecca

“L’india è solo il punto di partenza della collezione “ ha spiegato Vera Wang “Non ci sono danzatrice del ventre, sarong o sari. Rigarda una sorta di disciplina: gli abiti degli uomini indiani come Nehru, contro il mistero e la sensualità delle donne indiane, ma non alla lettera”.
A me sembra invece che l’abbia presa abbastanza alla lettera, in fatto di disciplina..
Comunque, nei tessuti vediamo anche l’uso del pizzo jacquard..

Vera Wang Spring-Summer 2013 - Photo Dan Lecca

Vera Wang Spring-Summer 2013 - Photo Dan Lecca

.. nonché l’utilizzo di tecniche quali il soutache, scelto per i ricami di questo abito

Vera Wang Spring-Summer 2013 - Photo Dan Lecca

Vera Wang Spring-Summer 2013 - Photo Dan Lecca

Per tirarci un po’ su dopo tanto rigore, ecco il meraviglioso Zac Posen, stilista specializzato in abiti da sera e da cocktail, spesso stravaganti, che presenta una collezione splendida ispirata all’eleganza classica americana e alle socialite di ieri e di oggi, rivisitate per rispondere ai canoni della donna moderna. “E’ un modo – ha dichiarati lo stilista – di creare social dressing e mantenere viva l’artigianalità americana”.

Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo fashionainzing.com

Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo fashionainzing.com

Organza, duchesse di seta, faille, tulle e taffetà i tessuti utlizzati, declinati in mille colori su abiti accomunati da stile ed eleganza.

Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo fashionainzing.com

Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo fashionainzing.com

Lo stilista per l’occasione trasforma in debuttanti le top model Naomi Campbell e Coco Rocha, che vediamo in chiusura della sfilata al Lincoln Center Plaza.

Zac Posen with Coco Rocha and Naomi Campbell - Photo fashion.telegraph.co.uk

Zac Posen with Coco Rocha and Naomi Campbell - Photo fashion.telegraph.co.uk

A colpire la mia attenzione non poteva che essere il ball gown bianco in organza indossato da Coco Rocha .

Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo AP John Minchillo

Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo AP John Minchillo

Bellissimo il dettaglio del corpetto-corsetto con scollo a cuore e grande fiocco sulle coppe

Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo fashionizing.com

Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo fashionizing.com

Ricchissima la gonna a balze, che si apre ampia nel movimento

Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo Getty

Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo Getty

Ad essere sincera l’abito mi ricorda lo stile di Vivienne Westwood, che abbiamo visto anche nella linea sposa, ma per passare alla designer UK avremmo bisogno di quel tocco romantic-punk qui assente.

Coco Rocha in Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo au.ibtimes.com

Coco Rocha in Zac Posen Spring-Summer 2013 - Photo au.ibtimes.com

elisa_miniatura
Ti è piaciuto l’articolo di Elisa Scarcella?


Se desideri una consulenza personalizzata per trovare il tuo abito da sposa perfetto, clicca qui